Related content

DIÁRIO DO NORDESTE/CE

14 ottobre, 2015 Rassegna stampa

DiarioDoNordestArticoloCompleto
Azienda italiana che punta sull’area

Fonte: Diario do Nordeste – Fortaleza, Brasile

Il concetto di sviluppo urbanistico con qualità di vita e riduzione dei consumi sarà costruito nel comune di São Gonçalo do Amarante, che riceverà il quartiere di Croatá, la prima città intelligente (smart city) nello stato, e avrà il nome di Croatá Laguna Ecopark. Il progetto, che è già in fase di realizzazione da parte dell’azienda italiana SG Desenvolvimento, occupa una superficie totale di 330 ettari, con un investimento 100 milioni di R$. “Il Politecnico di Milano ha condotto una ricerca sulla crescita di quest’area e ha scoperto che la regione nei pressi del Porto di Pecém aumenterà di circa 150 mila persone nei prossimi dieci anni, con la crescita del porto e della Compagnia Siderurgica di Pecém (CSP) “afferma l’amministratore delegato di SG Desenvolvimento, Gianni Savio, spiegando perché l’azienda ha deciso di investire nella regione.
Una città intelligente è un sistema interconnesso che coinvolge la pianificazione, le infrastrutture e l’elemento umano, il tutto con il supporto della tecnologia moderna. Questo significa, la costruzione di una città pianificata e moderna con infrastrutture complete; zona industriale, residenziale e commerciale interconnesse attraverso una pianificazione urbana; programmi sociali, l’assistenza medica e la sicurezza pubblica e tecnologia disponibile per tutti; con l’APP per smartphone specificatamente progettata per i residenti e i lavoratori della città intelligente.

ZONA INDUSTRIALE
Secondo Savio, solo per l’area industriale per esempio, sono stati assegnati 80 ettari. “Il distretto industriale è già in fase di sviluppo e comprenderà infrastrutture complete. La SG PREMOLDADOS è in costruzione per la produzione di prefabbricati per tutta l’urbanizzazione e stiamo lavorando a stretto contatto con il comune di São Gonçalo do Amarante per portare aziende nella zona industriale, che sarà pronta il prossimo anno, con viali, illuminazione, acqua, fogne , fibra e numerosi servizi innovativi “, afferma Gianni Savio. Egli ha aggiunto che il distretto industriale ha una posizione strategica (la strada statale BR-222, la vicinanza al porto di Pecém e la ferrovia Trans-nordestina), per le imprese che cercano nell’area.

SOCIAL HOUSING
Secondo Gianni Savio la prima fase della città intelligente dovrebbe essere inaugurata alla fine del 2016. “Prevediamo di consegnare 90 ettari in questa fase, con la costruzione di 150/300 case,” dice. Questa prima fase sarà inoltre caratterizzata da infrastrutture come strade, rete idrica, rete fognaria e rete di drenaggio per le acque piovane. Gianni Savio spiega che le abitazioni seguono il modello del Minha Casa, Minha Vida fascia II.
Le abitazioni hanno dimensioni tra i 45 ei 75 metri quadrati, con un costo tra 99.000 R$ e i 120.000 R$. “Abbiamo già le case modello e abbiamo venduto 500 lotti di terreno,” dice.
Sempre secondo Gianni Savio, i clienti possono scegliere tra diversi modelli di case progettate con design e colori per mantenere l’armonia architettonica della città intelligente. “Ma la vera differenza per i cittadini di Croatà, piuttosto che la casa, sarà il salto di qualità che avranno uscendo di casa “, dice.
Dopo il suo completamento, la città intelligente avrà una capacità di circa 25.000 abitanti per un totale di 6.000 case e quasi 6.800 lotti. Il progetto prevede anche una grande laguna naturale che fornirà, nel tempo libero, ampi spazi verdi per rilassarsi e socializzare.

PARTNERSHIP
“Svilupperemo questo progetto attraverso una partnership con l’Università di Milano. Useremo tutte le disponibili innovazioni tecnologiche nel mondo di oggi. Con l’aiuto della tecnologia, è possibile ridurre il consumo e migliorare la qualità della vita “, dice, aggiungendo che di recente il progetto è stato presentato al Padiglione Brasile ad Expo 2015.

INNOVAZIONE
Il sindaco di São Gonçalo do Amarante, Claudio Pinho, mette in evidenza l’aspetto innovativo del progetto e alcuni vantaggi della Smart City. “Tutte le strade sono pianificate, ci sarà il riutilizzo delle acque, l’uso della tecnologia per ridurre i costi e migliorare la qualità della vita della popolazione che ci vivrà, wifi e applicazioni specifiche per tutti i residenti. I cassonetti, per esempio,avranno un dispositivo che avverte quando sono pieni, in modo che la raccolta avvenga nei tempi giusti evitando inutili viaggi “dice