Related content

Anteprima del Quartiere Giardino “Vivere Smart” di Cesano Boscone (Mi)

7 dicembre, 2017 Istituzionale

Lunedì 11, alle 18.00, nell’ Antica Rimessa delle Carrozze di Via Dante 47, a Cesano Boscone, è stata presentata l’anteprima del Quartiere Giardino “Vivere Smart” di Cesano Boscone.

L’incontro ha offerto una visione sul rapporto tra ambiente, energie sostenibili, tecnologie innovative e qualità della vita con l’anticipazione di alcune delle soluzioni innovative, che saranno installate nel Quartiere Giardino di Cesano Boscone, possibile modello facilmente replicabile negli altri Comuni del distretto del Corsichese.

All’anteprima, hanno partecipato Amministratori Pubblici, Comitati e Associazioni di Quartiere, Amministratori di Condominio, Agenzie Immobiliari, Società di Gestione e Cittadini del Territorio.

Per avviare progetti pilota in ambito Smart City è necessario far convergere contributi da diversi stake-holder, pubblici e privati, come già accaduto per la Piazza Smart a Torino. La riqualificazione di brani di territorio urbano con attenzione agli aspetti di efficientamento energetico, connettività e inclusione sociale diventa motore per il miglioramento della qualità di vita dei cittadini.dichiara Graziella Roccella, COO Planet Idea.

Un quartiere esistente può essere riprogettato in modo intelligente, intervenendo su una serie di soluzioni innovative coordinate ed integrate tra di loro che agiscono contemporaneamente, sull’introduzione di nuovi modelli di consumi energetici, soluzioni di mobilità sostenibile, nuove modalità di acceso alle informazioni, pratiche di inclusione e coesione sociale.
I vantaggi di un Quartiere riprogettato in chiave Smart sono quelli di consumare meno, inquinare meno e garantire una migliore partecipazione e qualità della vita.

Il primo intervento in Brownfield, ossia la riprogettazione di un’area esistente per trasformarla in un ecosistema urbano smart, è quello che Planet Idea sta sviluppando con il Gruppo Palladium nel Quartiere Giardino a Cesano Boscone.

Si tratta di un intervento in un complesso abitativo costituito da 1.500 appartamenti per un totale di 5.000 abitanti ed è destinato a diventare un vero e proprio progetto pilota.

Secondo la gradualità di intervento proposta da Planet, l’obiettivo è quello di integrare soluzioni smart a costo “0” in cui le risorse economiche derivanti dalla maggiore efficienza energetica finanziano le ulteriori implementazioni previste dal progetto.

A partire dalla fine del 2017 sono previste: aree WiFi gratuite, bookcrossing, biblioteca degli oggetti, orti urbani, sistema di illuminazione intelligente, fun theory e attrezzi ginnici che producono energia.

 

Programma:
Alfredo Simone Negri, Sindaco di Cesano Boscone
Michele Tedone, Direttore Amministrativo Palladium Group
Gianni Savio, Presidente Planet Idea
Paolo Giarda, Carbotermo
Graziella Roccella, Chief Operator Officer Planet Idea

Coordinamento: Francesco Moneta, The Round Table