Related content

Il Ceará e l’Italia firmeranno un accordo commerciale

3 agosto, 2015 Varie

Il progetto “Un mare di idee” creerà un canale commerciale tra il porto di Pecém e il porto di La Spezia in Italia.

Al fine di avvicinare e integrare gli scambi tra il Brasile e l’Europa, lo Stato del Ceará andrà a creare un canale commerciale diretto tra il porto di Pecém e il porto di La Spezia. Il progetto “Un mare di idee” dovrebbe essere firmato il 2 giugno, presso il “Palácio da Abolição”.

L’accordo commerciale sarà attuato da una partnership tra Agência de Desenvolvimento do Estado do Ceará (Adece) Companhia de Integração Portuária do Ceará (Cearaportos), Camera di commercio Italo-Brasiliana del nordest (CCIE), La Camera di Commercio di La Spezia (CCIAA), Distretto della Liguria della tecnologia marittima (DLTM) e l’autorità portuale di La Spezia. Dovrebbe durare inizialmente tre anni, l’accordo mira a semplificare lo sviluppo di business tra i due complessi portuali industriale.

L’intenzione è di includere il porto di Pecém nel progetto europeo WiderMos, coordinato dall’autorità portuale di La Spezia. Si tratta di una piattaforma tecnologica unica in grado di eseguire l’interfaccia tra i sistemi informatici dei porti che aderiscono, al fine di garantire e ottimizzare la gestione dei processi logistici.