Related content

Planet Idea chiude il 2017 con 4 premi in ambito Smart City

27 dicembre, 2017 Istituzionale

Quattro riconoscimenti ricevuti quest’anno ci qualificano come startup innovativa in Italia, in Europa e nel mondo.

Al recente StartupItalia! Open Summit 2017, siamo stati elencati tra le 100 migliori startup italiane.

Allo Startup Europe Awards 2017 Italy, siamo stati premiati nella categoria Smart Cities, con la seguente motivazione: Planet Idea trasforma i grandi interventi immobiliari in progetti smart, studiando e implementando le tecnologie più adatte al territorio su cui agisce.

Un esempio di tale impostazione strategica è dato dalla costruzione della prima Social Smart City al mondo, Smart City Laguna in Brasile; progettata per rispondere alle esigenze del Social Housing.

Ed è proprio per Smart City Laguna che abbiamo ottenuto ottenuto il terzo riconoscimento, il Premio del “Sindicato dos Engenheiros do Estado de São Paulo” del Brasile.

Con il claim “Viver além de morar“, Smart City Laguna è un progetto del gruppo Planet, costituito da aziende italiane e britanniche, ed è realizzato dall’azienda brasiliana SG Desenvolvimento, dove i suoi fondatori hanno 25 anni di esperienza nel settore immobiliare e nelle costruzioni nazionali e internazionali.

Siamo molto felici di ricevere questo premio da un’istituzione così importante come il Sindicato dos Engenheiros e ancora di più perché il riconoscimento arriva in un momento speciale, perché abbiamo da poco celebrato il traguardo straordinario di 2.000 lotti venduti di Smart City Laguna.
Susanna Marchionni, direttore generale di SG Desenvolvimento.

Infine la sperimentazione della prima piazza smart in Italia, in piazza Risorgimento a Torino, è stata selezionata tra i migliori esempi al mondo di spazio pubblico attivo, nell’ambito del progetto di ricerca europeo Active Public Space, promosso da tre importanti centri di ricerca europei: lo IAAC di Barcellona (Istituto di Architettura Avanzata della Catalogna), il CCEA di Praga (Centre for Central European Architecture di Praga) e l’UAAV di Vienna (Università di Arti Applicate di Vienna).

La piazza smart si conferma dunque come esperimento di grande successo, come testimonia la guida “How to” Guide, implementing technology towards Active public space.

Se il 2017 si chiude con quattro importanti premiazioni, il 2018 si preannuncia ricco di nuove realizzazioni progettuali sia in ambito brownfield (progettazione e riqualificazione smart di aree urbane preesistenti) che greenfield (progettazione e realizzazione ex-novo di quartieri smart) che verranno presto annunciate nel dettaglio, nel corso del nuovo anno, interessando l’area della Città Metropolitana di Milano.