Related content

Planet Idea parteciperà alla riqualificazione dell’ex-OGM di Esselunga

13 ottobre, 2017 Istituzionale

 

La proposta progettuale, illustrata tramite render e schemi preliminari a firma degli architetti Camillo Botticini e Matteo Facchinelli di Architectural Research Workshop di Brescia e con la collaborazione di Planet Idea, che ha già realizzato la prima piazza smart a Torino, prevede l’integrazione di soluzioni innovative che possano innescare la ripresa economica e sociale del quartiere.

 

Tra le funzioni proposte spicca il recupero del Lingottino come residenza universitaria che potrà integrare anche servizi di co-working per i giovani professionisti e neo-laureati data la vicinanza con il campus Einaudi.

 

Ampio spazio sarà destinato anche alla residenza introducendo l’Housing Sociale che potrebbe offrire nuovi spazi e servizi comuni per gli abitati del quartiere e rispondere così alla domanda abitativa di coloro che vivono in condizione disagiata.

 

Cuore innovativo dell’intervento sarà il recupero degli edifici esistenti attorno alla cosidetta “piazza smart” in cui lo spazio pubblico diventa inclusivo con la possibilità di destinare temporaneamente alcuni spazi alle associazioni e ai cittadini attivi.

 

Driver abilitante di tutto l’intervento è l’integrazione di soluzioni innovative (dal wi-fi free, allo smart lighting, allo smart metering individuale e ambientale) che consentirebbero di avviare, per la prima volta a Torino, un progetto pilota verso la definizione di un nuovo concetto di abitare smart e social.